Produzione / Film Production / Film

Antonio, guerriero di Dio

  • Regia:Antonello Belluco
  • Cast:Jordi Mollá, Arnoldo Foà, Paolo De Vita, Michele Melega, Matt Patresi, Andrea Ascolese, Eleonora Daniele
  • Produzione:AB Film
  • Genere:Biografico, Drammatico
  • Anno:2005
  • Durata:105’
  • Data di uscita:9 giugno 2006
  • Nazionalità:Italia
  • Distribuzione:01 Distribution

Trama

Nell’Europa del Milleduecento era facile svegliarsi guerrieri. Nel 1263 molti uomini e molte donne, di tutte le classi sociali e davanti a infinite torce accese, procedono al cospetto di quello che resta del corpo di sant’Antonio, nella bara riposta all’interno della Basilica di Padova che porta il suo nome. Un frate, senza vederne il volto, si avvicina e si inginocchia. La sua voce tremante inizia a raccontarne la storia. La storia del Santo comincia dal suo arrivo in Italia dal Portogallo, a bordo di una nave che trasporta un tesoro. La figura di Antonio, che prima di tutto era un uomo, si lega a quella di numerosi personaggi che incontra lungo il suo cammino. Così Fibonacci, mercante di Pisa ed insigne matematico, che ha portato i numeri arabi in Italia e ha salvato Antonio dall’annegamento. O Tebaldo, un usuraio padovano che affida il compito di trovare un enorme tesoro in una nave naufragata in Sicilia a Baldrico, che porta con sé Foco, un uomo che ha impresso sul corpo il marchio del ladro. Di certo il piglio registico è sicuro: non si vuole trattare l’uomo dei miracoli, si preferisce spettacolarizzare l’essere umano, con le sue paure, le sue emozioni, i suoi sentimenti. Il biopic del Santo circoscritto agli ultimi anni della sua vita risulta vincente grazie all’efficace interpretazione offerta dal catalano Jordi Mollá. Il Santo muore il 13 giugno 1231 stanco e malato, dopo aver fatto cambiare le leggi dell’uomo ed essere stato portato in trionfo nella sua Padova come “defensor civitatis”.

 
Copyright 2011 Rai Cinema - Realizzato da RaiNet